Club Arcimboldo, l’arte a 360 gradi

Attualità | 30/9/2021

L’attivissima Alda Picone del Club Arcimboldo ci racconta, nella sua “sede verde” in via Capri, le varie attività culturali e artistiche della sua associazione.

Alda Picone: cos’è il Club Arcimboldo? 
l Club Arcimboldo è un’associazione molto giovane — è nata nel 2017 — che si occupa di arte, cultura dell’alimentazione e del consumo, musica, tempo libero con vari progetti. Abbiamo una settantina di soci, di cui quaranta sono artisti. Proponiamo attività come il Lunedì ricreativo, in cui ad esempio giochiamo a burraco e il Sabato creativo dove, oltre a dipingere insieme, creiamo oggetti con vari materiali molti dei quali riciclati. Ci teniamo molto a insegnare, soprattutto ai ragazzi, l’importanza del riciclo e di evitare lo spreco.  

Avete progetti in arrivo?  
Dal 24 di questo mese fino all’8 ottobre proponiamo, covid permettendo nel foyer del comune di Bolzano, “La magia dei castelli”: una mostra artistica in presenza dopo la versione online dell’anno scorso. Poi ci sarà Arte in comune dal 18 novembre al 3 dicembre, che è un progetto che portiamo avanti da tre anni; ogni anno si espongono quadri in comuni diversi.  
Al centro Trevi ci sarà poi dal 30 novembre una mostra collettiva d’arte, intitolata “Dante: non solo Divina Commedia”. Visto il 700esimo anno dalla morte del Sommo Poeta abbiamo deciso di unirci anche noi alla scia di progetti a lui dedicati, ma ampliando lo sguardo anche su opere e aspetti della sua vita che vengono meno considerati rispetto alla Divina Commedia.  
Arriverà anche il progetto “Pillole in verde” con degli incontri finalizzati al benessere, con un’esperta di fitoterapia applicata che ci parlerà delle erbe aromatiche, dei fiori e altro e del loro uso per il benessere. Ci sarà inoltre la dottoressa Sara Bertagnolli che ci parlerà dell’agopuntura. Torna inoltre il progetto “Lampi di parole”, in cui un filosofo e una psicologa si confronteranno su vari temi come quello della felicità o essere se stessi.  
Ci troviamo anche in piazza Parrocchia al punto WE — Woman Empowerment, un centro di promozione e aiuto della donna, in cui portiamo Assaggi d’arte al femminile: una mostra creata al 100% da artiste. Un altro progetto molto interessante è “Scopriamo insieme: turista nella tua città”, che vuole spingere la curiosità dei cittadini verso i luoghi di Bolzano  che nascondono meraviglie che purtroppo rimangono coperte dall’abitudine e dalla fretta della vita di tutti i giorni. Ad esempio vorremmo andare nel quartiere Don Bosco al parco delle Semirurali, per far conoscere la storia dei resti archeologici che si trovano all’interno del parco per aumentare la consapevolezza di chi (e chi non) frequenta quel luogo.  

Alda Picone

Avete in mente progetti nel quartiere Don Bosco?  
Vorremmo continuare a collaborare con COOLtour con cui ci siamo trovati molto bene e riprendere il progetto “Nonni e nipoti” con la casa di riposo Don Bosco, in cui abbiamo cucinato insieme nel parco le ricette di famiglia. Ci piacerebbe riproporre poi “Adotta un artista”: un negozio prende “sotto la propria ala” un artista e gli permette di esporre le proprie opere in vetrina.  

Per conoscervi meglio e rimanere aggiornati sulle vostre attività come si può fare? 
C’è il gruppo Facebook Amici del Club Arcimboldo e la pagina dello stesso social network Eat&Healtly in cui si possono trovare tutte le informazioni.

Autrice: Anna Michelazzi COOLtour

Rubriche

Editoriale

L’Euregio sanitario mancato

Negli ultimi 18 mesi l’emergenza legata al Coronavirus ha evidenziato come non mai l’importanza d...

Mostra altri
Editoriale
La Bussola dei Diritti

Mediatore senza incarico e provvigione

Il mediatore, secondo il dettato dell’art. 1754 c.c., è il soggetto indipendente e imparziale che...

Mostra altri
La Bussola dei Diritti
La Città Digitale

Cos’è lo Spid #2

Nell’ultimo numero della “città digitale”, abbiamo raccontato brevemente cosa sia il Sistema Pubb...

Mostra altri
La Città Digitale
Senza Confini

Vaccini per tutti tra gli obiettivi per uno sviluppo sost...

Tra gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 elaborati dall’ONU e ratificati da...

Mostra altri
Senza Confini
Le Pietre di Merano

Due artisti, due epoche, due stili che hanno lasciato il ...

Anno 1480: Hans Schnatterpeck nativo di Vipiteno apre la sua bottega artistica a Merano ed assume...

Mostra altri
Le Pietre di Merano
Le Pietre di Bolzano

Fra presente e passato il complesso dell’ex Pascoli-Longon

È aperta fino al 13 novembre 2021 (ingresso libero) presso la galleria Arge Kunst di via Museo la...

Mostra altri
Le Pietre di Bolzano
Monumenti da Riscoprire

Il beato Arrigo

Bolzano-Treviso: c’è un forte legame tra le due città, come tra le due diocesi. Oltre ad avere, T...

Mostra altri
Monumenti da Riscoprire
La Scena Musicale

Monika Callegaro e la bellezza della musica

Calca i palchi da ben cinquant’anni, ma anagraficamente non ne ha molti di più visto che ha comin...

Mostra altri
La Scena Musicale
La satira

Monumento alla Vittoria, wrapped, Bozen, 1946-2021

Il sogno di un ragazzino diventa realtà dopo ben 75 anni. “Impacchettare il monumento della Vitto...

Mostra altri
La satira