“Viaggio e pellegrinaggio” per continuare a raccontare…

Attualità | 16/9/2021

Torna a Bolzano il Religion Today Film Festival, il concorso cinematografico dedicato al dialogo tra popoli, fedi e culture. Il tema scelto per la ventiquattresima edizione del festival è “Viaggio e Pellegrinaggio” e vuole invitare i giovani bolzanini a esprimersi al riguardo tramite fotografie, video e testi scritti. “Per la nostra tappa bolzanina”, spiega Andrea Morghen, direttore artistico dell’evento, “abbiamo anche pensato di creare una giuria di giovani che ci aiutino a valutare alcuni dei cortometraggi in concorso.”
Un festival nato dalla voglia di dialogo e confronto tra popoli e fedi, nel segno della pace e della convivenza, il Religion Today Film Festival, che dal 1997 ha oltrepassato i confini italiani, raggiungendo registi, attori e produttori di diversi paesi del mondo. È proprio questo respiro internazionale a conferire valore all’evento, che quest’anno ha raccolto in concorso 83 opere da 36 paesi diversi.
“è un festival itinerante, che ha la sua sede principale a Trento e in regione, con diverse sedi sul territorio, tra cui Bolzano, ma che si sviluppa anche in altre regioni italiane e in altre nazioni del mondo, quindi spesso le proiezioni sono a Teheran, Gerusalemme…” racconta Morghen. Accanto al concorso cinematografico ci sono attività dedicate agli studenti di tutti gli ordini e gradi, dalle elementari alle università. Proprio in quest’ottica, grazie alla collaborazione con l’Ufficio delle Politiche Giovanili del Comune di Bolzano, l’evento tornerà nel capoluogo altoatesino il 28 settembre 2021 al Teatro Rainerum con una mattinata rivolta alle scuole. Innanzitutto, sarà creata una giuria di giovani under 30 che valuteranno alcuni dei cortometraggi in concorso e assegneranno un premio molto importante, il “Film For Our Future”, parte di un network che raggruppa diversi festival europei che lavorano sul tema della sostenibilità ambientale, del dialogo e della pace coinvolgendo le nuove generazioni.
“Oltre ad assegnare questo premio – prosegue il direttore artistico – proietteremo dei cortometraggi agli studenti alla presenza dei registi, che potranno così dialogare con loro, e verrà poi presentato un progetto, ‘La natura della musica’, fatto in collaborazione una classe di studenti di colonne sonore che verranno proiettate nella mattinata.”

Autrice: Ana Andros COOLtour

Rubriche

Editoriale

L’Euregio sanitario mancato

Negli ultimi 18 mesi l’emergenza legata al Coronavirus ha evidenziato come non mai l’importanza d...

Mostra altri
Editoriale
La Bussola dei Diritti

Mediatore senza incarico e provvigione

Il mediatore, secondo il dettato dell’art. 1754 c.c., è il soggetto indipendente e imparziale che...

Mostra altri
La Bussola dei Diritti
La Città Digitale

Cos’è lo Spid #2

Nell’ultimo numero della “città digitale”, abbiamo raccontato brevemente cosa sia il Sistema Pubb...

Mostra altri
La Città Digitale
Senza Confini

Vaccini per tutti tra gli obiettivi per uno sviluppo sost...

Tra gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 elaborati dall’ONU e ratificati da...

Mostra altri
Senza Confini
Le Pietre di Merano

Due artisti, due epoche, due stili che hanno lasciato il ...

Anno 1480: Hans Schnatterpeck nativo di Vipiteno apre la sua bottega artistica a Merano ed assume...

Mostra altri
Le Pietre di Merano
Le Pietre di Bolzano

Fra presente e passato il complesso dell’ex Pascoli-Longon

È aperta fino al 13 novembre 2021 (ingresso libero) presso la galleria Arge Kunst di via Museo la...

Mostra altri
Le Pietre di Bolzano
Monumenti da Riscoprire

Il beato Arrigo

Bolzano-Treviso: c’è un forte legame tra le due città, come tra le due diocesi. Oltre ad avere, T...

Mostra altri
Monumenti da Riscoprire
La Scena Musicale

Monika Callegaro e la bellezza della musica

Calca i palchi da ben cinquant’anni, ma anagraficamente non ne ha molti di più visto che ha comin...

Mostra altri
La Scena Musicale
La satira

Monumento alla Vittoria, wrapped, Bozen, 1946-2021

Il sogno di un ragazzino diventa realtà dopo ben 75 anni. “Impacchettare il monumento della Vitto...

Mostra altri
La satira