La sicurezza stradale nel nome di Davide

Attualità | 2/5/2024

In occasione della Giornata Europea della Sicurezza Stradale, l’Associazione “Davide Sempre con Noi” invita tutti i cittadini a trascorrere una giornata diversa all’insegna della sicurezza sulle strade, che andrà in scena domenica 5 maggio nella Piazzetta Falcone e Borsellino di Laives.

Ogni giorno, sono sempre di più le persone – adulti, ragazzi ma anche, purtroppo, sempre più spesso bambini – che restano vittime di incidenti stradali. Solo nel 2023 sono stati 434 i pedoni uccisi sulle strisce o travolti perfino sul marciapiede mentre in totale sono 1.384 le vittime della strada in un solo anno, con un numero impressionante di feriti, ben 106.493. Vittime di incidenti causati per la maggior parte delle volte, secondo le statistiche, da guida in stato di ebbrezza, uso del cellulare, distrazione e alta velocità.

Una di queste vittime è Davide Simoni, studente diciassettenne di Laives, travolto e ucciso in sella alla sua motocicletta da una vettura nella frazione di Birti, in una maledetta domenica del 2017.

Da quel giorno la sua famiglia e i suoi amici hanno promesso che sarebbe stato profuso ogni impegno affinchè incidenti come quello che ha spezzato la vita di Davide non si ripetessero mai più e per questo è stata fondata l’associazione “Davide sempre con noi”, che da anni si muove in lungo e in largo sul territorio altoatesino per sensibilizzare soprattutto bambini e ragazzi su questo tema. 

Tappa di questo impegno sarà domenica 5 maggio nella Piazzetta Falcone e Borsellino di Laives dove, in occasione della “Giornata Europea della Sicurezza Stradale”, si terrà una giornata dal programma fittissimo di iniziative, giochi, esercitazioni e altro legati al tema della sicurezza stradale. Si tratta di un tema sempre più sentito dal territorio, tanto che il progetto – presentato nei mesi scorsi alle associazioni e agli enti del territorio – ha incontrato il favore e la collaborazione di, tra gli altri, Fly Centro giovani Laives, il gruppo giovani del Centro Don Bosco e l’associazione di promozione sociale YoUnited. Non solo. L’evento si avvarrà anche della preziosa collaborazione del gruppo giovani della Croce Rossa Italiana, di Mc Evergreen, oltre che delle forze dell’ordine, Polizia Stradale, Carabinieri e Polizia Municipale.

Dall’approccio alle tematiche legate alla sicurezza in sella alla bicicletta al percorso esperienziale che simula la guida in stato di ebbrezza, dalla simulazione di soccorso stradale a opera dei giovani della Cri alla mostra fotografica sul tema degli incidenti stradali proposta da YoUnited, sarà una giornata all’insegna della sensibilizzazione con un approccio pratico e interessante per tutte le fasce d’età.  Nell’antistante Piazza Gino Coseri inoltre, i bambini potranno fare la loro prima esperienza in sella a una minimoto, approcciandosi alle basi della guida sulle due ruote in sicurezza e non mancherà anche un castello gonfiabile. Il programma delle attività si svolgerà dalle 14 alle 17.30 mentre dalle 18 alle 21.30 è previsto intrattenimento musicale a cura di Dj Hannes e non mancherà l’angolo “Food & Drinks”.

Nel corso della giornata inoltre, l’associazione “Davide sempre con noi” proporrà anche una pesca di beneficienza con in palio cinque premi di prima fascia consistenti in un corso di guida sicura presso il Safety Park di Vadena.

La “Giornata per la sicurezza stradale – Città di Laives” sarà un grande contenitore di impegno, passione e speranza. Sì, peranza che – in un giorno meno lontano possibile – non si debba più piangere alcun Davide.

Autrice: Raffaella Trimarchi

Rubriche

Editoriale

Glaciazione

Una paio di settimane fa la Fondazione Nordest ha reso noto uno studio in grado di fotografare e ...

Mostra altri
Editoriale
Senza Confini

Genocidio e antisemitismo. Onestà nelle parole e nei fatti

Sentiamo tutti i giorni termini come genocidio e antisemitismo. Raramente sono usati a ragion ved...

Mostra altri
Senza Confini
Scorci del capoluogo

Lucia Frisch, la prima bolzanina citata

Nella zona industriale di Bolzano, ad un certo punto della lunga via Bruno Buozzi, dopo piazza Fi...

Mostra altri
Scorci del capoluogo
La Scena Musicale

Destinazione AOAR, il viaggiointergalattico di Mirko Gioc...

Lo avevamo annunciato qualche settimana fa, occupandoci di Lila, il video singolo postato da Mirk...

Mostra altri
La Scena Musicale
Racconti dalla Bassa

L’immigrazione trentina nell’Unterland

Unterland, territorio di confine tra due grandi aree linguistico-culturali, è da molto tempo sino...

Mostra altri
Racconti dalla Bassa
Tra storia e architettura

Il concorso “la sposa d’Italia”: Tebe e Massimina protago...

Il concorso “la sposa d’Italia” vedeva giungere a Merano le diciotto finaliste che a Merano sareb...

Mostra altri
Tra storia e architettura
Vivere per l’arte

Giorgioppi

È alla potente lezione di Piero della Francesca, alla sezione aurea e alla sequenza di Fibonacci ...

Mostra altri
Vivere per l’arte
#qui_foodstories

Bicchierini pere e mascarpone

Ingredienti per 3 persone: 250 gr Mascarpone150 gr Panna da montare80 gr Zucchero a velo2 Pere Wi...

Mostra altri
#qui_foodstories
Balconorto

Il sole gioca a nascondino

Alzi la mano chi si aspettava una primavera così dinamica, baciata dalla pioggia e da temperature...

Mostra altri
Balconorto