Tutti insieme per un “Paese pulito”

Attualità | 21/4/2022

Continuano senza sosta in tutta la Bassa le iniziative dei cittadini per ripulire i territori comunali. Nella mattinata dello scorso sabato 26 marzo è stata la volta di Egna. Un gran numero di persone ha aderito infatti all’iniziativa annuale “Paese Pulito-Sauberes Dorf” promossa dal Comune e dall’Assessorato all’ambiente. Sia ad Egna, nel cantiere comunale, che nella frazione di Laghetti, in zona Pinara, si sono ritrovati rappresentanti di associazioni, comuni cittadini, gruppi familiari, amministratori comunali e un gran numero di bambini e ragazzi. Muniti di guanti e sacchi, pronti a raggiungere le zone assegnate da perlustrare, con il prezioso supporto di operai e di alcuni trattoristi, i volontari si sono adoperati nella raccolta dei rifiuti ripulendo aree diverse, distribuite sul territorio comunale. Nella tarda mattinata, “a missione compiuta”, una volta riportati in cantiere i sacchi con i materiali più svariati, tutti i volontari sono stati invitati ad un piacevole momento conviviale con panino e bibita.
Ad Egna, l’assessore all’ambiente Giorgio Nones ha salutato e ringraziato i presenti dicendosi soddisfatto della risposta all’iniziativa che prosegue da quasi trent’anni e che nel tempo ha saputo richiamare un numero sempre maggiore di interessati. Ha spiegato quanto sia importante sensibilizzare e coinvolgere la popolazione, soprattutto i giovani e i bambini, che sanno recepire in modo immediato il messaggio e sanno rendersi protagonisti di un’azione semplice, ma fondamentale, volta al rispetto per l’ambiente. L’assessore Klaus Pichler ha voluto confermare quanto espresso da Nones, e si è unito al grande gruppo, dando supporto nell’organizzazione e nella parte operativa. Nella frazione di Laghetti è stata l’assessora Karin Pichler, affiancata da altri rappresentanti del comune, a fare da portavoce dell’iniziativa.”La valenza educativa di questa iniziativa è indiscussa, poiché mira a sensibilizzare la comunità sull’importanza di tutelare e mantenere pulito il proprio territorio che dev’essere considerato bene comune da preservare. E il significativo numero di giovani presenti sabato, sia a Egna che a Laghetti, ha confermato ancora una volta quanto sia importante coinvolgere le nuove generazioni.”

Autrice: Caterina Longo

Rubriche

Editoriale

La politica come impegno civile. Ricordando Lionello Bert...

Nei giorni scorsi quando è scomparso Lionello Bertoldi, già senatore e presidente emerito dell’An...

Mostra altri
Editoriale
Balconorto

Risparmio di acqua

Finalmente piove… e il governo non c’entra! Le perturbazioni del 30 aprile e del 1 maggio non han...

Mostra altri
Balconorto
Senza Confini

Un referendum per abolire (o mantenere) il referendum

Quanti sanno che domenica 29 maggio la popolazione altoatesina sarà chiamata ad esprimersi con un...

Mostra altri
Senza Confini
Te Ricordet... Laives

La grande processione del 1887

Tutti conoscono il celebre dipinto esposto nella chiesa parrocchiale di Laives raffigurante la pr...

Mostra altri
Te Ricordet... Laives
Libri

Il ‘700 a Bolzano, in un dialogo

LA BOLZANO DI LEONHARDAutore: Massimo Leonardo Prandini “Bellissimo testo, davvero perfetto in og...

Mostra altri
Libri
La Scena Musicale

Jörg Zemmler e il piano bar, ovvero: sfuggire alle classi...

Jörg Zemmler, artista multiforme e multimediale che ha la sua base tra Siusi e Vienna, è da parec...

Mostra altri
La Scena Musicale
#qui_foodstories

Treccia dolce

INGREDIENTI 200 g di farina manitoba300 g di farina 00 100 g di zucchero90 g di burro1 uovo9...

Mostra altri
#qui_foodstories
La satira

Südtirol Arena

Inizieranno a breve i lavori per il completamento del nuovo stadio Druso, che verrà denominato “S...

Mostra altri
La satira