The show must go on!

QuiIntervista | 12/11/2020

Nancy Travaglini, conosciuta come la cantante funky soul del gruppo “The Homeless Band”, oltre a essere un’insegnante di musica dirige i cori di due associazioni: Auser e Hands. Ha alle spalle tantissimi concerti, molti dei quali con il chitarrista Luca Pallaver con il quale ha già intrapreso due tour in Sardegna. Laureata presso il conservatorio Monteverdi, spera di concludere presto la specialistica per dedicarsi ad un’altra triennale ed approfondire lo studio del canto pop o jazz.

La cosa che mi piace di più di me stessa.
Cerco sempre di sorridere, nonostante tutto.

Il mio principale difetto.
Sono sempre stata molto permalosa… ma sto migliorando.

La volta in cui sono stata più felice.
Il mio primo giorno di lavoro in una scuola media come insegnante di musica. Uscita da scuola ho capito che è ciò che voglio fare nella vita.

La volta in cui sono stata più infelice.
Quando è morto mio papà.

Da bambina sognavo di diventare…
Come Whoopi Goldberg nel film “Sister act”. È, ad oggi, ancora uno dei film preferiti.

La persona che invidio di più.
Beyoncè. Cioè… che voce!!

La persona che ammiro di più.
Tante donne che ho conosciuto e che si fanno in quattro oltre al lavoro e i figli (compresa mia mamma).

Un libro da portare sull’isola deserta.
Indubbiamente “Harry Potter”.

L’ultima volta che ho pianto.
È successo pochi giorni fa, dopo una lunga serie di bocconi amari mandati giù.

Il paese dove vorrei vivere.
Italia e precisamente proprio Bolzano.

Il colore che preferisco.
Qualunque sfumatura di blu.

Il mio piatto preferito.
Essendo io una buongustaia è difficile indicare un piatto specifico. Mi sbilancio scegliendone due: gli spaghetti alla Sandrona (ricetta di mia mamma Sandra) e la coccoi di cibudda (piatto ogliastrino).

Non sopporto…
Quando le persone ti usano senza prestare attenzione ai tuoi sentimenti.

La qualità che preferisco in un uomo.
Che sappia cucinare.

La qualità che preferisco in una donna.
Quando una donna esce dallo schema della società (o meglio dagli schemi).

La disgrazia più grande.
Aver incontrato persone che hanno fatto male a me e alla mia famiglia.

L’oggetto a cui sono più legata.
L’orologio.

Mi sono sentita orgogliosa di me stessa quando… 
Mi sono laureata. Se me lo avessero detto 10 anni fa non ci avrei mai creduto.

Il mio motto.
The show must go on!

Il mio primo ricordo…
La stanza da letto in cui dormivo con i miei due fratelli.

Dove mi vedo tra dieci anni.
Mi vedo come insegnante di musica e direttrice dei miei due cori.

Per un giorno vorrei essere.
Un gatto o un cane, per capire quello che provano.

Autore: Eleonora Gelmo

Rubriche

Editoriale

L’ultimo chilometro

Siamo in un’epoca in cui facciamo sempre più fatica a parlare di futuro. Molte sono infatti le in...

Mostra altri
Editoriale
La Bussola dei Diritti

Assegno unico per i figli: è legge

È stata approvata il 30 marzo la Legge che prevede l’assegno unico e universale per i figli: dal ...

Mostra altri
La Bussola dei Diritti
La Città Digitale

Algoritmi e passi predefiniti

Nello scorso numero abbiamo parlato di cosa sono gli algoritmi, soffermandoci su un aspetto centr...

Mostra altri
La Città Digitale
Senza Confini

“Non neghiamo ai nostri ragazzi presente e futuro”

Il tempo del Covid sarà ricordato a lungo da tutti e in modo particolare da coloro che hanno subi...

Mostra altri
Senza Confini
Te Ricordet... Laives

La chiesetta di San Pietro

Simbolo della città, tanto da apparire nello stemma comunale, la chiesetta di San Pietro – chiama...

Mostra altri
Te Ricordet... Laives
Le Pietre di Bolzano

La Via Crucis sul Monte Calvario del Virgolo a Bolzano

In tutta l’Europa cattolica, fra il XVII e il XVIII secolo, vennero istituite le Vie Crucis per r...

Mostra altri
Le Pietre di Bolzano
Le Pietre di Merano

Un superarchitetto per creare l’ippodromo più importante ...

Per più di un secolo il nome di Merano in tutto il mondo è stato associato, per molti, al suo ipp...

Mostra altri
Le Pietre di Merano
Monumenti da Riscoprire

La scultura di via Einstein

Segno dell’impegno del Comune di Bolzano anche per far apprezzare l’opera di artisti, locali e no...

Mostra altri
Monumenti da Riscoprire
La Scena Musicale

La Spritz Band e il suo doppio

Andrea Maffei e la sua Spritz Band non se sono stati con le mani in mano e hanno pubblicato nelle...

Mostra altri
La Scena Musicale