Dal 6 maggio lo Stabile di Bolzano riapre in tutto l’Alto Adige con 180 spettacoli gratuiti

Attualità | 6/5/2021

INSERZIONE PUBBLICITARIA

Numerosi gli appuntamenti dedicati alla Bassa Atesina: Ugo Dighero, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, la compagnia Tournèe da Bar, Stefano Massini, Silvio Orlando, Paola Gassman, Paola Minaccioni, Ugo Pagliai, Alessandro Haber, la compagnia Stivalaccio Teatro, Marco Brinzi e Paolo Rossi, sono solo alcuni dei protagonisti della stagione estiva del TSB.

Ugo Dighero in “Mistero Buffo”

Bolzano, ma anche Laives, San Giacomo, Vadena, Egna, Laghetti, Ora e Salorno saranno i centri nevralgici della stagione estiva “FUORI! Il Teatro Fuori dal Teatro” proposta dal Teatro Stabile di Bolzano. 180 eventi all’aperto in tutto l’Alto Adige che propongono molteplici forme teatrali. “FUORI!” mette in rete le principali realtà del territorio nel segno della condivisione e della valorizzazione delle risorse e del potenziale artistico con la cittadinanza.
FUORI! è la nuova stagione che racchiude i percorsi artistici e produttivi intrapresi nel corso delle stagioni più recenti e presenta nuove produzioni realizzate ad hoc per interagire in piena sicurezza con il pubblico. La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita, previa prenotazione nel rispetto delle disposizioni sanitarie anti-Covid.
FUORI! è un’iniziativa ideata per riallacciare il rapporto con i cittadini, per riconquistare le piazze e le strade e che vede il TSB collaborare con Teatro Cristallo, Fondazione Orchestra Haydn, Vereinigte Bühnen Bozen, associazione L’Obiettivo, Teatro la Ribalta – Kunst der Vielfalt, Scuola di Musica Vivaldi e Fondazione Teatro Comunale e Auditorium.

Marco Brinzi in “Arlecchino da Marciapiede”


La Commedia dell’Arte e dell’improvvisazione sono gli ingredienti del progetto “Arlecchino da Marciapiede”, ideato da Marco Brinzi e interpretato assieme a Caterina Simonelli che porta i “lazzi” di due figure archetipiche come il Dottor Balanzone e Arlecchino in giro per gli spazi condivisi della provincia. “Arlecchino da Marciapiede”, spettacolo itinerante nato dalla sinergia tra TSB e compagnia If-Prana, giungerà a Salorno il 17 maggio (Piazza Municipio, h. 18.30), per poi passare a Vadena il 17 (Centro Vadena, h. 16), a Laghetti di Egna il 19 maggio (Piazza Dürer, h. 16) e la sera a Ora (h. 18, Piazza Principale). Pochi giorni dopo, “Arlecchino da Marciapiede” farà incursione a Laives il 26 maggio (piazza antistante al Comune, h. 15).

Rocco Papaleo in “COAST TO COAST”


Nell’ambito di FUORI! un format amatissimo come quello di Tournée da Bar viene rivisitato da Davide Lorenzo Palla e dal regista Riccardo Mallus in collaborazione con Roberto Cavosi per focalizzarsi su Dante e la sua opera.” L’essenza del progetto “Dante da bar” rimane la stessa: portare il teatro, e in questo caso la letteratura, in posti non convenzionali, rievocare i gironi danteschi in maniera poetica e popolare. Lo spettacolo verrà presentato a Salorno il 24 maggio (Piazza Municipio, h. 18.30), a Vadena il 25 maggio (Centro Vadena, h. 18), ad Egna il 26 maggio (Piazza Centrale, h. 18) e a Laives il 30 maggio (Tendone delle Feste, via Pietralba, h. 18).
La Commedia dell’Arte torna ad essere protagonista assoluta anche dello spettacolo “Don Chisciotte, tragicommedia dell’arte” che la giovane compagnia Stivalaccio Teatro presenterà a Laives al 5 giugno (Tendone delle Feste di via Pietralba, h. 18). Sempre a Laives il 24 giugno Ugo Dighero, narratore e attore eclettico e versatile, rivisiterà in chiave personale il “Mistero Buffo” del Premio Nobel per la letteratura Dario Fo (Tendone delle Feste di via Pietralba, h. 21).

“Don Chisciotte, tragicommedia dell’Arte”
foto: Sonia De Boni


Il format degli Spettacoli Tascabili ha grande rilievo nella programmazione di “FUORI!”. Concepiti per essere agili, diretti e immediati, gli Spettacoli Tascabili per bambine/i verranno presentati nelle fasce orarie pomeridiane e sono pensati per un pubblico dai 6 anni in su. Scritto da Andrea Bernard e Salvatore Cutrì che è anche l’interprete dello spettacolo, “La battaglia dei topi e della Rane” verrà presentato a Salorno il 28 maggio (Piazza Municipio, h. 17); a Vadena, il 30 maggio andrà in scena “I saltimbanchi” che vede protagonisti Thomas Rizzoli e Max Meraner (Centro Vadena, h. 17). Meraner e Chiara Sartori sono autori e interpreti della pièce: “Gli animali di Leonardo da Vinci”, in scena a Egna l’1 giugno (Piazza della Chiesa, h. 17).
In Bassa Atesina il progetto Spettacoli Tascabili Verso Dante, presenterà due appuntamenti: il 23 maggio a San Giacomo (Piazza della Chiesa, h. 17) andrà in scena “Verso Casa. Aldilà” di e con Diletta La Rosa, Giacomo Santi e Tommaso Zamboni, destinato a spettatrici e spettatori dagli 8 anni in su; a Laives verrà presentato “Prossima fermata Campaldino”, spettacolo nato dalla creatività di Thomas Rizzoli, Max Meraner e Chiara Sartori (Tendone delle Feste di via Pietralba, h. 21).

Irene Timpanaro e Davide Palla in “Dante da Bar”
foto: Anna Cerrato


A Bolzano, l’epicentro di FUORI! Il teatro fuori dal teatro sarà una grande arena ai Prati del Talvera, che si propone come una vera e propria piazza del teatro.
Sui palchi dell’Arena TSB nel Piazzale delle Feste saliranno Stefano Massini con il suo monologo “L’alfabeto delle emozioni” (5/6, h. 21), Fabrizio Falco e la compagnia dello Stabile di Palermo per dare vita a “Il Misantropo” di Molière (2/6, h. 21). Silvio Orlando, condurrà il pubblico dentro le pagine di “La vita davanti a sé” di Romain Gary (15/6, h. 21). Il teatro canzone avrà il volto e le voci di Rocco Papaleo e della sua band, protagonisti di “Coast to Coast” (11/6 e 12/6, h. 21) e di Alessandro Haber interprete di “Bukowski” (19/6, h. 21).

Anna Foglietta in “L’Attesa”


Ugo Pagliai e Paola Gassman saranno gli interpreti di “Romeo e Giulietta. Una Canzone d’amore” spettacolo di Babilonia Teatri, coproduzione del TSB (22/6 e 23/6, h. 21). Paolo Rossi con “L’Amleto” spettacolo in cui è affiancato da una compagnia di otto attori e musicisti (29/6 e 30/6, h 21). L’Arena TSB sarà lo scenario di alcune anticipazioni della prossima stagione, come i reading dello spettacolo “L’Attesa” di Remo Binosi da parte di Michela Cescon, Anna Foglietta e Paola Minaccioni (22/5, h. 21) e quello di Giuseppe Cederna, interprete di “Storia di un corpo” di Daniel Pennac (6/6, h. 21).
Tutti gli spettacoli sono gratuiti previa prenotazione sull’App del Teatro Stabile di Bolzano (iOS e Android), sul portale tickets.fondazioneteatro.bolzano.it e alle Casse del Teatro Comunale di Bolzano (piazza Verdi 40; mart-ven 11-14 e 17-19, sab 11-14). Le prenotazioni si possono effettuare presso il luogo di svolgimento dello spettacolo a partire da un’ora prima dell’evento.

Rubriche

Editoriale

Festività

Siamo reduci da mesi di festività non condivise. La festa dell’autonomia potrà unirci tutti?

Mostra altri
Editoriale
La Bussola dei Diritti

La polizza decennale postuma

Come funziona questa particolare polizza assicurativa? Ce lo spiega l’avvocato Massimo Mira.

Mostra altri
La Bussola dei Diritti
Balconorto

Peronospora #2

Seconda puntata di Balconorto dedicata alla malattia delle piante denominata Peronospora.

Mostra altri
Balconorto
Senza Confini

Giornata del rifugiato: “Insieme possiamo fare la differe...

Paolo Bill Valente riflette sul dramma dei rifugiati in occasione della giornata mondiale.

Mostra altri
Senza Confini
Te Ricordet... Laives

Sant’Antonio, l’antica cittadella sacra di Laives

Reinhard Christanell ripercorre ancora una volte il passato remoto di Laives.

Mostra altri
Te Ricordet... Laives
Le Pietre di Merano

La città della Belle Epoque si riflette nel ponte della P...

Otto ponti attraversano il Passirio, nella città di Merano. Fra queste otto strutture a più campa...

Mostra altri
Le Pietre di Merano
Monumenti da Riscoprire

To mask or not to mask?

È un dilemma, in questo tempo di pandemia, che si pongono molti. Ma vi è chi non se lo pone, per ...

Mostra altri
Monumenti da Riscoprire
La Scena Musicale

Bolzanini collezionabili

Ci sono anche alcuni vinili “locali” tra i pezzi più ricercati da coloro che per passione amano c...

Mostra altri
La Scena Musicale
Le Pietre di Bolzano

Bolzano città dell’acqua: rogge e fontane in epoca antica

Ai più sarà capitata sottomano  un’immagine indelebile della Bolzano antica, raffigurante le donn...

Mostra altri
Le Pietre di Bolzano
La satira

Robert Linkshändige

Storie dal Multiverso Esistono infiniti universi paralleli dove le cose non sono del tutto come n...

Mostra altri
La satira