Si inizia a pensare alla prossima estate

Attualità | 24/2/2021

SALORNO Il Gruppo giovani Salorno pensa già all’estate, e lo fa proponendo ai bambini della scuola primaria quattro settimane di divertimento in sicurezza. “Nonostante la pandemia, l’associazione non si è mai fermata”, ha dichiarato la portavoce Sibille Bazzanella. “La tecnologia ci ha aiutati molto, dandoci la possibilità di organizzare attività, corsi e video online, mantenendo attivi sia i rapporti con i ragazzi sia l’entusiasmo che ci contraddistingue.” Un’altra importante iniziativa portata avanti dall’associazione in questo periodo è il progetto “Mi per Ti – Mir bringens dar Hoam”, attualmente ancora attivo, che ha riscosso molto successo. Infatti sono diversi i ragazzi che si sono messi a disposizione per portare aiuto alle persone ammalate o in quarantena. Comprare il giornale, recarsi in farmacia, portare fuori il cane, spedire un pacco, portare l’immondizia in discarica: sono tante le necessità che possono essere svolte in completa sicurezza dai volontari chiamando Sibille o Lisa al 345/2220752 o al 342/1736905. Ma il Gruppo giovani di Salorno, oltre a proseguire con le attività in corso, pensa già al futuro programmando il periodo estivo per offrire ai ragazzi un’estate ricca di divertimento e attività in sicurezza.

Così, è nata l’iniziativa “2BE-SUN”, indirizzata ai bambini della scuola primaria, che durerà quattro settimane (dal 28 giugno al 23 luglio) e coinvolgerà i partecipanti dalle 8 del mattino fino alle 15.30 del pomeriggio. “Sappiamo quanto sia importante per i genitori poter contare sul nostro supporto durante i periodi in cui la scuola è chiusa”, ha aggiunto Sibille. “Da anni, l’associazione organizza le attività estive per i ragazzi coinvolgendoli in esperienze ludiche, giocose e divertenti ma allo stesso tempo formative e educative”. I bambini potranno quindi contare su un’estate senza noia da trascorrere all’insegna dell’amicizia e dello stare insieme. Le iscrizioni al progetto “2BE-SUN” sono aperte dall’1/3 fino al 3/4 telefonando al 342/1736905 o scrivendo a
info@gruppogiovanisalorno.com, i posti sono limitati.

Autrice: Erica Nardin

Rubriche

Editoriale

L’ultimo chilometro

Siamo in un’epoca in cui facciamo sempre più fatica a parlare di futuro. Molte sono infatti le in...

Mostra altri
Editoriale
La Bussola dei Diritti

Assegno unico per i figli: è legge

È stata approvata il 30 marzo la Legge che prevede l’assegno unico e universale per i figli: dal ...

Mostra altri
La Bussola dei Diritti
La Città Digitale

Algoritmi e passi predefiniti

Nello scorso numero abbiamo parlato di cosa sono gli algoritmi, soffermandoci su un aspetto centr...

Mostra altri
La Città Digitale
Senza Confini

“Non neghiamo ai nostri ragazzi presente e futuro”

Il tempo del Covid sarà ricordato a lungo da tutti e in modo particolare da coloro che hanno subi...

Mostra altri
Senza Confini
Te Ricordet... Laives

La chiesetta di San Pietro

Simbolo della città, tanto da apparire nello stemma comunale, la chiesetta di San Pietro – chiama...

Mostra altri
Te Ricordet... Laives
Le Pietre di Bolzano

La Via Crucis sul Monte Calvario del Virgolo a Bolzano

In tutta l’Europa cattolica, fra il XVII e il XVIII secolo, vennero istituite le Vie Crucis per r...

Mostra altri
Le Pietre di Bolzano
Le Pietre di Merano

Un superarchitetto per creare l’ippodromo più importante ...

Per più di un secolo il nome di Merano in tutto il mondo è stato associato, per molti, al suo ipp...

Mostra altri
Le Pietre di Merano
Monumenti da Riscoprire

La scultura di via Einstein

Segno dell’impegno del Comune di Bolzano anche per far apprezzare l’opera di artisti, locali e no...

Mostra altri
Monumenti da Riscoprire
La Scena Musicale

La Spritz Band e il suo doppio

Andrea Maffei e la sua Spritz Band non se sono stati con le mani in mano e hanno pubblicato nelle...

Mostra altri
La Scena Musicale