A Laives c’è una grande voglia di recitare

Attualità | 18/5/2023

Nel “viaggio” fra le filodrammatiche della Bassa Atesina questa volta sotto lo scenico occhio di bue è stata inquadrata un’altra importante compagnia teatrale di lingua italiana della Bassa Atesina: la filodrammatica di Laives, attualmente impegnata nello studio del nuovo spettacolo. Anzi, in realtà in più più d’uno, visto che la compagnia ha all’attivo qualcosa come una ventina di attori.

Serve però andare con ordine nell’esposizione dei fatti, e quindi dalla data di nascita, attestata al 1947, quindi subito dopo la guerra. “Una particolarità della nostra compagnia sta nel fatto che non ci sono mai state interruzioni” rivela Bruno Debortoli, attuale presidente della compagnia fondata ai tempi da Gino Coseri, descritto come una persona che ha avuto un’importanza notevole nella vita dell’abitato di Laives. “Noi abbiamo cominciato a fare teatro con lui e siamo sempre andati avanti così – racconta -. Da vent’anni a questa parte la nostra compagnia è cresciuta alla grande, perché proponiamo sessanta spettacoli all’anno in tutta Italia. Ma la nostra forza deriva anche dal fatto che abbiamo partecipato a concorsi nazionali, oltre ad essere come una grande famiglia. Da un po’ di anni a questa parte – aggiunge -, abbiamo integrato anche un gruppo di genitori, che hanno creato il Circo Pizza e lavorano prevalentemente con i bambini, e le FacebookSisters, che prima recitavano con noi mentre adesso sono autonome nel proporre i propri spettacoli pur appoggiandosi a noi”.

Presidente Debortoli, voi recitate in italiano o in dialetto? 

In passato abbiamo recitato in dialetto, oggi sempre meno, perché recitando in italiano possiamo pensare di spostarci sull’intero territorio nazionale, e inoltre riusciamo a coinvolgere meglio i giovani. L’età della nostra compagnia si è abbassata e l’attuale numero di attori ci permette di tenere in piedi i quattro spettacoli che abbiamo al momento in repertori, tendenoli operativi per molto tempo. Al momento stiamo portando in scena degli spettacoli che ci danno molte soddisfazioni.

Quali sono i più apprezzati?

Negli ultimi anni i più gettonati sono stati “La cena dei cretini” e “Il marito di mio figlio”. Ma una nostra chicca sono le “cene con delitto” che portiamo in scena alla cantina di Laimburg.

Insomma siete una compagnia ben nutrita…

Quando ci siamo formati avevamo solo uno stile e c’erano solo uomini, poi siamo riusciti a costruire una bella compagnia. Possiamo stimare che in questi anni si saranno esibite oltre duecento persone. Inoltre proponiamo corsi e iniziative al teatro delle Muse di Pineta, dove ci troviamo a recitare e provare i nostri spettacoli.

C’è qualche nuovo spettacolo, o proposta, che scalpita da dietro il sipario?

Come ultimo lavoro abbiamo “Boing Boing – l’amore vola e va”. Poi stiamo lavorando ad una nuova cena con delitto e stiamo mantenendo alcuni altri spettacoli. In futuro la nostra idea è portare avanti già quanto abbiamo, ma senza perdere di vista le novità.

Autore: Daniele Bebber

Rubriche

Editoriale

Il buono del calcio

C’è stato un giorno in cui il calcio era “uno sport di squadra giocato con un pallone su un campo...

Mostra altri
Editoriale
Balconorto

La stagione mutevole

Ci addentriamo nella stagione mutevole e variabile, in cui la neve potrebbe riaffacciarsi sulle c...

Mostra altri
Balconorto
Senza Confini

Mattarella: “La Costituzione era il vangelo laico di don ...

Il centesimo anniversario della nascita di don Lorenzo Milani – Firenze, 27 maggio 1923 – cade a ...

Mostra altri
Senza Confini
Monumenti da Riscoprire

La strada dedicata a don Narciso Sordo

Per accedere da via Resia al “Quartiere Firmian” vi è anche “via Narciso Sordo”. Chi era e cosa f...

Mostra altri
Monumenti da Riscoprire
La Scena Musicale

Noi 3, loro 2: Caramelage, un connubio a suon di standard

Franco Mugliari è un personaggio con radici musicali molto profonde nella scena locale, radici ch...

Mostra altri
La Scena Musicale
Te Ricordet... Laives

L’ultima corsa del tram

Il 30 dicembre 1948 Il giornale “Volksbote” pubblicò la notizia dell’ultima, malinconica corsa de...

Mostra altri
Te Ricordet... Laives
La satira

Mitologie

Il mondo della musica è in lutto per la scomparsa della leggendaria regina del rock, Bettina Durn...

Mostra altri
La satira